giovedì 16 agosto 2012

Vincere facile

Adoro il cinismo, non è una novità. Il politicamente scorretto mi diverte da morire.
Un'intera popolazione che fa battute su un personaggio (che fu popolare e idolatrato) in un momento di estrema debolezza e difficoltà non è cinismo. È tiro al bersaglio sulla crocerossa ferma con una ruota a terra.
Non ho trovato divertente una battuta su Alex Schwazer, e prima di lui su Federica Pellegrini. Non ne prendo sicuramente le difese, uno ha commesso un errore madornale che lo sputtanerà a vita e l'altra è una boriosa con pochi eguali, ma sono molto più ridicoli quelli che fino a tre giorni fa ne tessevano le lodi e ora li sbeffeggiano proprio mentre si mostrano in tutta la loro fallibile umanità.

L'ironia sulla sparizione della salma di Mike Bongiorno è roba di un altro livello.

4 commenti:

  1. Come è successo durante la finale degli europei: prima dell'inizio della partita su Facebook tutti condividevano messaggi del tipo "Orgoglioso di essere italiano" oppure "Fiero del mio paese", ma dopo lo schiacciante 4 a zero hai più sentito commenti patriottici?
    Comunque, la Pellegrini e Scwarzer li sfottevo prima e penso che continuerò a farlo, anche se Schwarzer mi fa un po' di pena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungerei che prima degli Europei tutti a dare della squadra demmerda alla nazionale, la schizofrenia ha raggiunto livelli considerevoli.
      L'importante è non trovarseli in mezzo alle palle come protagonisti della cronaca inutile (tipo i boxini morbosi del corriere.it), ed effettivamente per il momento ce ne siamo liberati.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Dai che siamo quasi la maggioranza ormai...

      Elimina