martedì 20 novembre 2012

Homework

Post di doverosa continuità con il precedente.
In meno di 48 ore ho totalizzato settanta ascolti dei Metz, secondo last.fm. Qualcosa di esagerato. Se vi fidate.
Ho anche ascoltato altra roba nuova (almeno per me), non mi è rimasta troppo impressa ma penso di sapere il perché. L'ultimo EP delle Dum Dum Girls sembra carino, per quanto poco innovativo possa essere. Pubblicità ripetute nei banner di Facebook mi hanno incuriosito all'ascolto dei PseudoSurfers, poche tracce che partono bene ma perdono poi di efficacia.
Beth Orton al di là del nome promettente ha sostanza, ma non sono ancora riuscito a capire quanto sia il mio genere. Miles Kane mi era caldamente consigliato da last.fm, pure, ma lo metto nei rimandati. Seguendo il consiglio di qualcuno che bazzica qui, sto dando una chance agli Explosions in the Sky, e se ne parlo bene non è solo per ruffianeria, anche se li ho sentiti stanotte e non ero troppo presente.
Capitolo a parte per gli Swans, che non sono ancora riuscito a inquadrare ma che appartenendo alla categoria "band che mettono assieme album bizzarri" mi attizzano parecchio. Un doppio LP, il loro ultimo, formato da 7+4 tracce alcune delle quali di lunghezza imbarazzante (32 minuti la più lunga, ma anche 23 e 19). Follie del post-punk.

Ho pure finito la seconda serie di Boardwalk Empire, non so se l'ultimo episodio mi ha esaltato o mi ha lasciato perplesso in vista della terza stagione. In ogni caso, mi ha smosso parecchio.

Uno se ne sta in casa per una sola serata, e guarda te quanta roba riesce ad assorbire.

8 commenti:

  1. Risposte
    1. dove va l'accento? (crisi creativa profonda)

      Elimina
    2. quando fai così è perché stai esagerando con i gin tonic, sbaglio?

      Elimina
    3. Di solito si, stavolta mi trovo in realtà in un periodo di moderazione, è proprio l'ispirazione a non arrivare (e il tempo)...

      Elimina
  2. Ecco. Questo post è l'esemplificazione del perché adoro il tuo blog!;)
    Adesso, a musica, sono a posto per almeno un paio di mesi!

    Però basta parlare sempre di gin tonic che mi fai venire sete!!!!! E' il mio cocktail preferito e non ne bevo uno da un pezzo! Mi sento un'alcolista all'ultimo stadio quando passo di qua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che anche io sono a posto per almeno un paio di mesi, che a parte queste fiammate faccio fatica a ritagliarmi del tempo per ascoltare musica seriamente.
      Io mi sento alcolista in modo avanzato davanti al bancone del bar, invece. C'è sempre una buona occasione per esclamare che "It's gin tonic time" (devo risolvere un paio di questioni legate a credits, copyright e balle varie, ma ho del materiale propagandistico fenomenale a tal proposito).

      Elimina
  3. Buh!
    Saluto veloce.
    Sono stata 3 mesi in casa (altro che sera!) per assorbire varie nozioni...alla fine quel dannato esame l'ho passato!!!

    A presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A pra foco, diceva il vecchio saggio...

      Elimina