lunedì 14 marzo 2011

Eterne promesse talvolta mantenute

Fino a ieri non avevamo capito un cazzo.
Quando erano in giro con il tour di "Requiem", rimpiangevamo i tempi de "Il suicidio dei samurai" e antecedenti, che quei brani dal vivo erano così leggeri e frizzanti e coinvolgenti.
Ora è uscito "WOW", l'album precedente è stato ampiamente masticato, digerito e apprezzato. Ma quando senti live quei quattro brani estratti dall'album con la copertina nera, ti rendi conto di quanto quel disco sia perfetto per essere eseguito su un palco.
E vorresti tornare al tour precedente. Anche se Alberto cagava il cazzo ai fonici ogni due per tre (ieri sera è stato sorprendentemente diligente invece, nessuna polemica per le spie e il salcazzo).
E "Viba" suona tanto bella e nostalgica quanto decontestualizzata da quel meraviglioso rumore.

8 commenti:

  1. CaraCatastrofe14 marzo 2011 18:52

    Com'è stato il concerto?

    RispondiElimina
  2. BulletProofTrip14 marzo 2011 18:56

    Scaletta dominata da WOW, che lo conosco pochissimo ma non è brutto. Han tirato fuori qualche classicone, ma penso che le potenzialità dei Verdena dal vivo si esprimano al meglio con i pezzi di Requiem.
    Anzi, ne sono sicuro.

    RispondiElimina
  3. CaraCatastrofe14 marzo 2011 20:00

    Peccato che me lo sono perso

    RispondiElimina
  4. BulletProofTrip14 marzo 2011 20:39

    Sarebbero da vedere conoscendo un po' bene (meglio di quanto lo conosca attualmente io, diciamo) l'ultimo album.

    RispondiElimina
  5. sono sempre "tanta roba" i tre bergamaschi...e condivido il giudizio su Requiem.

    dovrebbero fare i tour sempre riferendosi all'album precedente, sarebbero davvero godibili, così...

    RispondiElimina
  6. BulletProofTrip14 marzo 2011 21:10

    quando attaccano quegli intro è un macello davvero, non so nemmeno dire chi mi ricordano, fanno un casino terrificante.

    RispondiElimina
  7. CaraCatastrofe14 marzo 2011 22:56

    Veramente a me l'ultimo piace tantissimo, molto di più dei precedenti..

    RispondiElimina
  8. BulletProofTrip14 marzo 2011 23:00

    allora peccato doppio esserteli persi...

    RispondiElimina