martedì 15 febbraio 2011

Around the stereo

Ogni volta che rivedo/rileggo "Alta Fedeltà" mi convinco un po' di più di essere una versione ammorbidita di Rob Fleming/Gordon, che viva a Londra o Chicago non importa. Un pochino meno music-addicted e un pochino meno paranoico, tutto qui. Ah, e non ho Jack Black come amico, che sarebbe fichissimo.

6 commenti:

  1. you have trout, though.
    M.

    RispondiElimina
  2. BulletProofTrip16 febbraio 2011 21:33

    Eh ma le top 5 non farebbero lo stesso effetto...

    RispondiElimina
  3. Fantastico quel libro, il film lo devo ancora vedere.

    RispondiElimina
  4. BulletProofTrip1 marzo 2011 00:56

    il libro è più ricco di spunti, ma il film è comunque divertente...

    RispondiElimina
  5. CaraCatastrofe1 marzo 2011 21:52

    Sinceramente il film non mi convince..

    RispondiElimina
  6. BulletProofTrip1 marzo 2011 21:55

    ci hai messo poco a metterti alla pari (o parli a naso?)

    RispondiElimina