lunedì 10 ottobre 2011

Burn this city

Non sto ascoltando praticamente un cazzo di nuovo, ed è in gran parte colpa della ritrovata opportunità di ascoltare cd in auto. Rispolvero così dischi che avevo messo un po' da parte, alcuni addirittura che non ricordavo di possedere (mentre altri che sono convinto di avere in realtà non li ho mai comprati, mi è successo giovedì scorso con "Queens of the Stone Age" e ci sono rimasto di merda).
"You could have it so much better with Franz Ferdinand" ha sempre goduto della mia considerazione, merito di tre-quattro pezzi che mi esaltano parecchio, ma da ieri ho in loop "Franz Ferdinand" e, tra una sigaretta antincendio e l'altra, mi sono reso conto che è un disco-maiale, nel senso che non c'è nemmeno una canzone che sia da buttare via, o comunque da skippare.


8 commenti:

  1. Ci sta troppo bene sto video sul tuo blog, anche come colori... fa pendant!

    R40

    RispondiElimina
  2. BulletProofTrip11 ottobre 2011 09:41

    C'è pure un aneddoto dietro quelle tre F che in realtà dovrebbero essere una. Ma non sto a raccontarlo, che già sono sufficientemente palloso.

    RispondiElimina
  3. BulletProofTrip11 ottobre 2011 19:19

    No, non è la F di Fischio.

    RispondiElimina
  4. BulletProofTrip11 ottobre 2011 19:39

    Hai visto il TG2 di metà pomeriggio con il tizio che ripete le notizie in LIS?

    RispondiElimina
  5. Mi viene in mente che Fffire possa vivere anche da sola e significare FranzFerdinandFire.

    Me fermavi finchè sei in tempo eh!


    R40

    RispondiElimina
  6. BulletProofTrip11 ottobre 2011 22:40

    Eddai che c'è wikipedia per questo. Sto scrivendo un post molto più lungo e noioso ora...

    RispondiElimina
  7. no ti prego io l'ho riascoltato ieri tutto, più altre canzoni random degli altri dischi. vaffanculo che bello.

    RispondiElimina
  8. BulletProofTrip14 ottobre 2011 12:50

    Altri tempi. Quand'ero giovane io l'indie era meglio.

    RispondiElimina