mercoledì 4 aprile 2012

Venere vs. Marte

Per lungo tempo nella mia vita lavorativa, e fino a pochi mesi fa, consideravo il martedì il più infausto giorno della settimana.
Peggio del lunedì, moralmente atroce ma con quella riserva di ossigeno che arriva dal fine settimana, per non parlare di quei giorni che si avvicinano al venerdì e alla luce in fondo al tunnel, da metà del guado in poi tutto è più scorrevole. Ho letto anche una ricerca a tale proposito che sposava la mia tesi, ma sappiamo tutti che per una ricerca che sostiene una teoria ce n'è sempre una che dice il contrario.
Poi il martedì è diventato festivo, sotto il profilo mondano, chi conosce un po' la realtà bresciana del sottobosco (termine che preferisco ad underground) sa benissimo che è la serata del Lio Bar, ed è più pieno che non il fine settimana. Ho preso a frequentare assiduamente facendolo diventare un appuntamento fisso, una serata di respiro infrasettimanale su cui puoi sempre contare, anche se il mercoledì mattina trascorso a fissare nel vuoto oltre lo schermo del pc è un classicone ormai.
Ora il martedì rischia di diventare un SuperTuesday, dato che la noia più grossa, l'attesa delle ore 23 per uscire di casa senza farsi assorbire dal divano, si sta trasformando in un piacevolissimo momento di svago: la domenica sera AMC trasmette Mad Men, i sottotitoli in inglese escono subito, quelli italiani vengono pronti in tarda serata del lunedì, troppo tardi per poterne godere, così va a finire che il martedì ho un'intero nuovo episodio da gustarmi prima di iniziare la serata "fuori".
Sono grandi soddisfazioni da "social nerd", se mi passate il termine.

4 commenti:

  1. Nerd non te lo passo. Social si.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono punti di vista, non faresti troppa fatica a trovare dieci persone che mi danno del nerd.

      Elimina
  2. social nerd is better than social merd. Lasciami passare questa boiata, pliz :)
    v.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boiata chiama boiata, te la giustifico pienamente!

      Elimina